Astercoop a Cesena, la carica dei 600

Astercoop ha svolto la propria assemblea 2012 a Cesena, portando in città soci e famigliari da tutto

il Nord Italia. Alla fine parlano i fatti concreti di una cooperativa che dà valore alle persone, all’onestà e al lavoro.

Quasi 600 persone da tutta Italia a Cesena: è stata un’invasione pacifica della città quella che si è verificata in occasione dell’assemblea dei Soci della cooperativa di servizi Astercoop, svolta domenica 20 maggio al centro congressi di Cesena Fiera. Più della metà dei Soci e dei loro famigliari proveniva da fuori regione, Friuli-Venezia Giulia, Veneto e Milano in primis.

Per la maggioranza di loro è stata l’occasione per scoprire per la prima volta i tesori della città, dalla Biblioteca Malatestiana alla Fontana del Masini. Quattro i pullman allestiti, due dei quali a due piani, che si sono aggiunti ai tanti che si sono spostati con mezzi propri.

«Un anno fa – ha ricordato il presidente della cooperativa, Livio Nanino – prendemmo un impegno: la prossima assemblea si sarebbe tenuta a Cesena. Siamo una cooperativa che appartiene ai suoi soci e ai territori in cui vivono. Oggi siamo e ci sentiamo Astercoop di Cesena», ha scandito tra gli applausi.

I lavori della mattina, seguiti dal pranzo, sono stati l’occasione per presentare i risultati della cooperativa e ribadirne i valori: «dignità, uguaglianza, solidarietà, passione, qualità, responsabilità e sicurezza».

Nel 2011 il valore della produzione ha superato i 33 milioni di euro, con un balzo del 56% rispetto al 2010. Il margine operativo lordo è cresciuto del 29,60% e ha superato gli 1,6 milioni di euro, mentre l’esercizio chiude in rosso, a causa dei notevoli investimenti effettuati (18 milioni in 10 anni, di cui 7,3 nell’ultimo triennio) e, non ultimo, di quasi mezzo milione di imposte pagate.

Astercoop è presente in provincia con due importanti appalti, presso la forlivese Electrolux e il magazzino Coop di Pievesestina. Quest’ultimo pesa per circa 6 milioni di euro sui 33 di fatturato complessivo (9 milioni su base annua nel 2012).

«In pochi mesi gli indicatori di qualità hanno registrato l’efficacia del lavoro svolto, anche e soprattutto in termini di qualità e sicurezza, con un significativo risultato consuntivo dello 0,63% di assenze per infortunio», ha spiegato il responsabile del personale e vicepresidente Carlo Dileo.

Nel pomeriggio i soci di Aster Coop si sono spostati in centro storico per una serie di visite guidate, organizzate con la preziosa collaborazione dei servizi turistici del Comune. Al termine i Soci sono stati invitati a una degustazione di vini del territorio.

Il presidente nel suo intervento ha ringraziato l’amministrazione comunale, le organizzazioni sindacali, Coop Adriatica e Legacoop, «Ma soprattutto i nostri soci di Cesena, che di questo 2011 di crescita sono il soggetto e non l’oggetto. La nostra sfida è migliorare i parametri produttivi assieme alla qualità della vita del magazzino. Proprio qui sta il vero risultato di quest’anno: aver dato prospettiva al magazzino di Pievesestina, una conquista dei soci e di tutta l’Astercoop», ha concluso Nanino.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *